I cookies servono a migliorare i servizi che offriamo e a ottimizzare l'esperienza dell'utente. Proseguendo la navigazione accetti di ricevere tutti i cookies del sito.    Informativa
 

.

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
MOSTRA DEL LIBRO ANTICO - XXIII edizione
A Palazzo della Permanente di Milano dal 16 al 18 marzo

img
Particolare di : Libro d'Ore all'uso di Roma Manoscritto su pergamena, 1460 circa (Giuseppe Somi Studio Bibliografico, Ozzano dell'Emilia, BO)

 

Antichi trattati, una rivista militare autografata da Mussolini, testi erotici ottocenteschi con illustrazioni incise e persino un portasigarette con dedica e autografo di Gabriele D’Annunzio: nascondono curiosità, sorprese e frammenti preziosi e dimenticati della Storia, i volumi che si potranno ammirare alla ventitreesima edizione della Mostra del Libro Antico, uno degli appuntamenti più attesi da bibliofili e collezionisti, promosso e organizzato dalla Fondazione Biblioteca di via Senato, dal 16 al 18 marzo 2012 a Palazzo della Permanente a Milano.
Sono tante le rarità bibliografiche e artistiche selezionate dalle migliori biblioteche antiquarie che i visitatori potranno scoprire, perdendosi tra gli stand degli espositori italiani e stranieri. Si conferma, infatti, una forte attenzione per la Mostra da parte delle librerie antiquarie internazionali, con i partecipanti provenienti da Gran Bretagna, Germania, Francia, Austria, Portogallo.
Dalle antiche carte geografiche a testi storici, da trattati di architettura a documenti scientifici di pregio: la Mostra spazia dalla  parola scritta all’immagine, tra volumi che sono anche oggetti belli da vedere e da sfogliare e disegni, incisioni, fotografie, documenti storici. Come il raro scatto del 1938 autografato da Himmler che ritrae Hitler, Mussolini, Goebbels e Himmler stesso in visita alla Mostra Augustea della Latinità, in occasione della visita del Führer in Italia, o la rivista di cultura militare della Milizia Universitaria perfettamente conservata con dedica  e firma di Benito Mussolini, entrambe proposte da Il Pensatoio (Albavilla).


Trattati scientifici e testi di medicina: alla mostra si possono trovare testi  fondamentali per la scienza moderna come il De  sedibus et causis morborum per anatomen indagatis di Morgagni, edizione originale del 1761 dell’opera che segna la nascita dell’anatomia patologica moderna proposta da Il Polifilo (Milano), o De urinis et pulsibus. De febribus. De morbis capitis, et pectoris di Lorenzo Bellini, magnifica edizione del 1683 che per la prima volta descrive l’analisi chimica delle urine a scopo diagnostico, presentata da Archetypon (Susa) insieme ad altri testi che spaziano tra gli argomenti più disparati: dai segreti dell’arte vetraria descritti in un volume di Antonio Neri del 1612 al primo libro che descrive il pianoforte inventato da Bartolomeo Cristofori di Scipione Maffei (1718) alla prima edizione del primo trattato sui fuochi d’artificio di Francis Malthus (1629), fino al curioso volume di Luigi Cattaneo intitolato Sul modo pratico di fabbricare il formaggio grasso detto stracchino di Gorgonzola del 1840.
La Firenze degli inizi del Quattrocento farà da filo conduttore all’originale catalogo curato dallo Studio Bibliografico Giuseppe Solmi (Ozzano Emilia) realizzato in occasione della Mostra per i visitatori dello stand. Si tratta di un vero e proprio romanzo breve che prende spunto da un fatto realmente accaduto e dove i protagonisti saranno proprio quei libri e quegli oggetti che nel corso dell’esposizione sarà possibile vedere, toccare, sfogliare e acquistare.
Non ci saranno solo preziosi volumi, da sfogliare e apprezzare tra gli stand della mostra. Curiosi e appassionati potranno perdersi infatti tra monete, francobolli e oggetti di grande valore. Come il portasigarette originale, appartenuto al celebre compositore di epoca Art-nouveau Francesco Paolo Tosti, con dedica autografa di Gabriele D’Annunzio presentato da Il Pensatoio.
La Mostra del Libro Antico quest’anno sarà anche un’occasione per bibliofili e appassionati di seguire in città alcuni eventi collaterali alla manifestazione, curati della Libreria Antiquaria Pontremoli (Milano). Il primo appuntamento è in programma mercoledì 14 marzo alle 18 presso la Casa del Manzoni dove Giampiero Mughini converserà sul tema Novecento, quel secolo così vicino e così lontano. Le porte della dimora del grande scrittore milanese inoltre resteranno aperte per tutta la durata della Mostra per offrire ai numerosi visitatori la possibilità di poter ammirare le rare edizioni manzoniane oltre ad alcune prime edizioni del ‘900 italiano. Si prosegue sabato 17 marzo alle 11 con il professore Carmelo Calò Carducci che, nella Sala del Grechetto della Biblioteca Comunale (Palazzo Sormani), parlerà di Aldo Palazzeschi, il Codice di Perelà: cento anni per un libro.
 
•LA MOSTRA-MERCATO: “Mostra del Libro Antico” - MILANO, Palazzo della Permanente - dal 16 al 18 marzo - INFO: Tel.  02.21023079 - www.mostradellibroantico.it




 

Editoriale Tricolore srl, via Pasteur 2 - 42100 (RE)| tel. 0522.557893 | fax 0522.557825 | privacy
web:author

Articoli | Menu

i 5arte antica
Sassofono mania. La collezione di Sax di Attilio Berni
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
La luce e i silenzi: Orazio Gentileschi e la pittura caravaggesca nelle Marche del Seicento
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Con nuova e stravagante maniera. Giulio Romano a Mantova
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Luca Signorelli e Roma. Oblio e riscoperte
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Canova. Eterna Bellezza
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Giapponismo. Venti d’Oriente nell’arte europea. 1860 – 1915
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Impressioni d’Oriente. Arte e collezionismo tra Europa e Giappone
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
De Pisis
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Futurismo
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Gli anni Venti in Italia. L’età dell’incertezza
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Bacon, Freud, la scuola di Londra. Opere dalla Tate
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
De Chirico
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Natalia Goncharova. Una donna e le avanguardie tra Gauguin, Matisse e Picasso
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
#FacceEmozioni. 1500-2020: dalla fisiognomica agli emoji
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Napoli Napoli. Di lava, porcellana e musica
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Fili d’oro e dipinti di seta. Velluti e ricami tra Gotico e Rinascimento
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Libri e Manoscritti all’incanto
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Carosello. Pubblicità e Televisione 1957-1977
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Cha-Ching! L’arte del risparmio
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Artisti per Nuvolari
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Biennale Internazionale dell’Antiquariato di Firenze
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
69ª Borsa Scambio del giocattolo d'epoca
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Mercatino di Sabbioneta (MN) il 28 e 29 settembre un’edizione straordinaria
Leggi tutto...