I cookies servono a migliorare i servizi che offriamo e a ottimizzare l'esperienza dell'utente. Proseguendo la navigazione accetti di ricevere tutti i cookies del sito.    Informativa
 

.

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
L'eredita' di Giuseppe Panini
Fondazione Fotografia Modena custodirà e valorizzerà un patrimonio di  fondi storici,  attrezzature e biblioteca concessi in deposito gratuito

img
Sede della Fondazione Fotografia Modena

Un patrimonio di 400mila fotografie che documentano la storia di Modena dalla fine dell’Ottocento agli anni Sessanta, attrezzature e arredi fotografici storici, tra i quali una camera oscura, e una biblioteca specializzata in fotografia e storia del territorio modenese forte di oltre 5 mila volumi. É quanto Fondazione Fotografia Modena ha ricevuto ufficialmente in deposito gratuito dagli eredi di Giuseppe Panini, imprenditore modenese che nel corso della sua vita seppe raccogliere una straordinaria collezione di  fotografie e figurine, successivamente messa a disposizione del pubblico e suddivisa tra due musei, il Fotomuseo e il Museo della Figurina. L’accordo siglato da Antonio Panini, figlio di Giuseppe, e dal presidente di Fondazione Fotografia Modena, Andrea Landi, consegna a quest’ultima il cuore di quelle collezioni, costituito dai preziosi fondi Orlandini e Bandieri. Fondazione Fotografia potrà attingervi per realizzare mostre e pubblicazioni, impegnandosi a sua volta a garantirne la conservazione, la catalogazione, il restauro e, più in generale, una piena valorizzazione. Prima occasione per ricordare al pubblico l’importanza di questo patrimonio sarà la mostra “Modena e i suoi fotografi 1860 - 1945”, a cura di Chiara Dall’Olio, che sarà inaugurata il prossimo autunno all’ex ospedale Sant’Agostino, in occasione del festivalfilosofia e sarà il primo capitolo di un progetto espositivo in due tempi dedicato alla città e ai suoi fotografi.  


 

Editoriale Tricolore srl, via Pasteur 2 - 42100 (RE)| tel. 0522.557893 | fax 0522.557825 | privacy
web:author

Articoli | Menu

i 5arte antica
Sassofono mania. La collezione di Sax di Attilio Berni
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
La luce e i silenzi: Orazio Gentileschi e la pittura caravaggesca nelle Marche del Seicento
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Con nuova e stravagante maniera. Giulio Romano a Mantova
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Luca Signorelli e Roma. Oblio e riscoperte
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Canova. Eterna Bellezza
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Giapponismo. Venti d’Oriente nell’arte europea. 1860 – 1915
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Impressioni d’Oriente. Arte e collezionismo tra Europa e Giappone
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
De Pisis
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Futurismo
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Gli anni Venti in Italia. L’età dell’incertezza
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Bacon, Freud, la scuola di Londra. Opere dalla Tate
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
De Chirico
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Natalia Goncharova. Una donna e le avanguardie tra Gauguin, Matisse e Picasso
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
#FacceEmozioni. 1500-2020: dalla fisiognomica agli emoji
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Napoli Napoli. Di lava, porcellana e musica
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Fili d’oro e dipinti di seta. Velluti e ricami tra Gotico e Rinascimento
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Libri e Manoscritti all’incanto
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Carosello. Pubblicità e Televisione 1957-1977
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Cha-Ching! L’arte del risparmio
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Artisti per Nuvolari
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Biennale Internazionale dell’Antiquariato di Firenze
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
69ª Borsa Scambio del giocattolo d'epoca
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Mercatino di Sabbioneta (MN) il 28 e 29 settembre un’edizione straordinaria
Leggi tutto...