I cookies servono a migliorare i servizi che offriamo e a ottimizzare l'esperienza dell'utente. Proseguendo la navigazione accetti di ricevere tutti i cookies del sito.    Informativa
 

.

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri

29ª BIENNALE INTERNAZIONALE DELL’ANTIQUARIATO DI FIRENZE

Dal 26 settembre al 4 ottobre 2015 a Firenze, Palazzo Corsini 


img

“Ancora più qualità e più internazionalità per confermarsi come la grande vetrina mondiale dell’arte italiana” 

Fabrizio Moretti, dall’aprile dello scorso anno Segretario Generale della Biennale, si prepara alla prossima ventinovesima edizione (a Palazzo Corsini sull’Arno, dal 26 settembre al 4 ottobre) con idee chiare e molta determinazione.

In questo stimolante progetto di transitare verso un sempre più grande futuro una manifestazione dal così illustre passato, la più importante in Italia e una delle poche di livello effettivamente mondiale, Moretti è affiancato da un Comitato Direttivo altrettanto motivato. 

A presiederlo è Dario Nardella con Giovanna Folonari e Enrico Frascione, in veste di vice presidenti. Lo compongono, oltre allo stesso Moretti, Riccardo Bacarelli, Massimo Bartolozzi, Alessandra Di Castro, Fabrizio Guidi Bruscoli, Carlo Orsi (Presidente Associazione Antiquari d’Italia), Giovanni Pratesi, Luigi Salvadori (in rappresentanza di Assoindustria Firenze) e Furio Velona (Presidente Associazione Antiquari di Firenze). A comporre un preciso mix di esperti, a rappresentare il meglio dell’antiquariato fiorentino e italiano.


img


Il Comitato della Mostra Mercato Internazionale dell’Antiquariato è, a sua volta, costituito dal Comune di Firenze, dal Sindacato degli Antiquari di Firenze e Provincia, dall’Associazione Antiquari d’Italia; dall’Associazione Amici della Biennale dell’Antiquariato di Firenze. Insomma una Biennale dall’impianto molto solido, strutturato e collaudato, a partire dal 1959, data della prima delle attuali 29 edizioni.

Fabrizio Moretti, da toscano doc, conosce bene storia e grandezza della manifestazione che gli è ora affidata. 

“Essere senza rivali in Italia e guardare alla pari le più importanti manifestazioni mondiali del settore, oggi non è più sufficiente. Credo sia necessario uno scatto ulteriore: vogliamo essere la vetrina più qualificata, ampia, affascinante della grande tradizione artistica italiana. 

L’arte italiana è ancora molto amata nel mondo, anche se deve scontrarsi con nuove mode e tendenze. Chi l’ama, la colleziona e vuole comunque conoscerla deve sapere che la vera, imperdibile vetrina la trova a Palazzo Corsini. Qui ogni due anni gli antiquari più qualificati espongono i loro pezzi migliori, per presentarli ai connoisseurs di tutto il mondo.

Quindi una selezione “brutale” di chi espone e su ciò che viene esposto, basata sulla eccellenza della qualità.


img


Che si tratti di qualità garantita e sicura, è cosa del tutto ovvia per una manifestazioni di questo livello. Su ogni pezzo vigila il Comitato vetting composto da esperti inattaccabili e sulla provenienza il Comando del Nucleo Tutela Patrimonio Culturale. 

Pezzi d’eccezione che il compratore può portarsi a casa in qualsiasi parte del mondo, dato che avranno già superato le pratiche per l’esportazione.

I nostri ospiti debbono sentirsi a casa, accolti da una città bellissima com’è Firenze, da un palazzo sontuoso com’è Palazzo Corsini, ammirando le opere superbe degli stand allestiti da Pier Luigi Pizzi, incontrandosi, rilassandosi, godendosi la magnificenza del Salone del Trono che, per la prima volta, non sarà area commerciale ma “salotto” per i nostri visitatori. Un luogo magnifico dove scambiarsi opinioni ed emozioni. 

Sogno una Biennale slow, un luogo dei sogni realizzabili, dove sia bello soffermarsi, guardare, esaminare, confrontarsi, scegliere come se si fosse in un salotto di casa, in una serata tra amici uniti da una passione meravigliosa: quella per la grande arte

Il mio modello ideale non è nessuna diversa mostra antiquaria, ma un festival musicale, quello che ogni anno si tiene nella cittadina svizzera di Verbier: qui, in un paesaggio da sogno, in un conteso bellissimo, si danno appuntamento appassionati da tutto il mondo, un ampio e sempre fresco club di amici. Per godere del meglio della grande musica. Un Festival dove ogni momento ha il fascino della magia, da vivere da protagonisti. 

Così mi piace immaginare la prossima nostra Biennale: raffinata, magica e veramente aperta al mondo”


•LA MOSTRA-MERCATO: “Biennale Internazionale dell'Antiquariato di Firenze. 29ª edizione” - FIRENZE, Palazzo Corsini - dal 26 settembre al 4 ottobre - INFO: 055.282635  - www.biaf.it


 
 

Editoriale Tricolore srl, via Pasteur 2 - 42100 (RE)| tel. 0522.557893 | fax 0522.557825 | privacy
web:author

Articoli | Menu

i 5arte antica
Carte da gioco. La collezione di Andrea Vietti
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Leonardo da Vinci 3D
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Leonardo in Francia. Disegni di epoca francese dal Codice Atlantico
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Leonardo. La Madonna Benois dalle collezioni dell’Ermitage
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Leonardo e i suoi libri. La biblioteca del Genio Universale
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
L’eterna musa. L’universo femminile tra ‘800 e ‘900
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Preraffaelliti. Amore e desiderio
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Balla Boccioni Depero. Costruire lo spazio del Futuro
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Fortunato Depero. Dal sogno futurista al segno pubblicitario
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Biennale d’Arte 2019. 58ª Esposizione Internazionale d’Arte
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Pensatevi liberi. Bologna Rock, 1979
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Cinema in bikini. Italiani al mare: manifesti 1949-1999
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Rock’n’roll Is A State Of The Soul
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Pop-App. Scienza, arte e gioco nella storia dei libri animati dalla carta alle app
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
L’arte del gol. Pittura, scultura, fotografia e il gioco più bello del mondo
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Piccoli tasti, grandi firme. L’epoca d’oro del giornalismo italiano (1950 – 1990)
Leggi tutto...
 
i 5arte antica

L’Italia del Rinascimento. Lo splendore della maiolica

Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Urania Casa d’Aste. Successo per i maestri del fumetto italiano
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Leonardo da Vinci 3D
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Aste Bolaffi. Oltre 5 milioni per le monete
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Un coniglio da 91 milioni di dollari
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Casa d’Aste Phillips. Orologi da record all’asta di maggio
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Liu Bolin-Visible Invisible
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Anthropocene - Edward Burtynsky - Jennifer Baichwal - Nicholas de Pencier
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Roma nella camera oscura. Forografie della città dall’ottocento ad oggi
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
100.000 visitatori per Verrocchio
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
35º Congresso Internazionale di Storia dell’Arte
Leggi tutto...