I cookies servono a migliorare i servizi che offriamo e a ottimizzare l'esperienza dell'utente. Proseguendo la navigazione accetti di ricevere tutti i cookies del sito.    Informativa
 

.

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri

Catalogata la collezione Marco De Marchi

Sono state digitalizzate oltre 5.500 fotografie dell’intera raccolta del mecenate milanese che comprende 103 album con reperti molto rari


img
Governo provvisorio di Toscana - Cacciati gli Asburgo-Lorena ed in attesa dell’unione con l’Italia, in Toscana si insediò un Governo provvisorio. Impiegò i vecchi francobolli del Granducato, sostituendo il simbolo del Marzocco con lo stemma sabaudo Copyright Comune di Milano. Tutti i diritti riservati, Palazzo Moriggia | Museo del Risorgimento.

Il progetto di catalogazione e digitalizzazione della importante collezione filatelica del grande mecenate e filantropo milanese Marco de Marchi, è stata presentata al Museo del Risorgimento di Milano. Il progetto, guidato dall’Unione stampa filatelica italiana ha permesso di fotografare (oltre 5.500 gli scatti effettuati) e di allestire su un sito specializzato del Comune di Milano l’intera collezione di Marco De Marchi, oggi comprendente centotré album. Donata allo stesso Comune dopo la morte del collezionista avvenuta nel 1936 (era nato nel 1872), presenta numerosi reperti rari se non unici, pochissime volte esposti. Si fa notare, nel dettaglio, anche la particolare cura per gli annulli degli uffici postali, allora una scelta praticata da pochi appassionati. 


img
Ducato di Modena - Per ostacolare la diffusione delle idee provenienti dall’estero, potenzialmente pericolose, alcuni Stati applicavano sui giornali importati una speciale tassa; veniva assolta impiegando francobolli specifici Copyright Comune di Milano. Tutti i diritti riservati, Palazzo Moriggia | Museo del Risorgimento.

Marco De Marchi si dedicò in modo approfondito a collezionare i francobolli soprattutto negli ultimi anni della sua vita, intendendo, attraverso la raccolta, ricostruire la storia dell’Italia ottocentesca, nella fase che va dalla persistenza di numerosi Stati all’Unificazione ed oltre, visto il suo interesse per le terre redente e, più in genere, per tutte quelle in cui all’epoca si parlava italiano, dal Ticino a Malta ed alla Dalmazia.
Dopo una fase generica, si concentrò soprattutto sul Lombardo-Veneto, percorrendo anche una strada allora poco battuta: quella degli annulli, ossia dei “timbri” in uso negli uffici postali, così da ricostruire la presenza del servizio nel tempo.
Nel 1919 fu ammesso nella Società filatelica lombarda, una fra le più antiche associazioni italiane, ora Unione filatelica lombarda e non a caso partner del progetto di valorizzazione. Nella cronaca specializzata lo si segnala quale espositore a Torino nel 1929; in quell’occasione vinse una medaglia d’oro. Nell’attuale organizzazione la collezione conta una sezione dedicata al materiale più pregiato, composto anche da pezzi molto rari se non addirittura unici (è il “fondo preziosi”), e centotré album.
Scorrendo il materiale, dopo un capitolo prefilatelico, si toccano tutti gli Stati preunitari, con una particolare attenzione al Lombardo-Veneto. Tra il materiale, anche reperti di posta militare, ad esempio che documentano la spedizione in Crimea tra il 1855 ed il 1856 o davanti a Gaeta nel 1860-1861. Non sono trascurati i primi anni dell’Italia unita. Una piccola parte è composta da raccolte mondiali. Le fotografie realizzate sono circa 5.500 e riprendono tutti i fogli d’album, quelli vuoti compresi. I reperti più significativi sono stati valorizzati da ulteriori foto capaci di evidenziarne i dettagli.
 

Editoriale Tricolore srl, via Pasteur 2 - 42100 (RE)| tel. 0522.557893 | fax 0522.557825 | privacy
web:author

Articoli | Menu

i 5arte antica
60 anni di Mini
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Carthago. Il mito immortale
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Leonardo e La Madonna Litta
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Raffaello e gli amici di Urbino
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Da Tiziano a Rubens. Capolavori da Anversa e da altre collezioni fiamminghe
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Bernardo Bellotto 1740. Viaggio in Toscana
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Ritratto di giovane donna del Correggio
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Vittorio Corcos. L’avventura dello sguardo
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
I Macchiaioli. Storia di una rivoluzione d’arte
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Monet e gli impressionisti in Normandia. Capolavori dalla Collezione Peindre en Normandie
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Hokusai, Hiroshige, Utamaro. Capolavori dell’arte giapponese
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Peggy Guggenheim. L’ultima Dogaressa
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Hokusai Hiroshige Hasui - Viaggio nel Giappone che cambia
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Altan. Pimpa, Cipputi e altri pensatori
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Veleni e magiche pozioni. Grandi storie di cure e delitti
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Bici davvero! Velocipedi, figurine e altre storie
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
La luna. E Poi?. 50 anni dall’allunaggio: storia e prospettive dell’esplorazione spaziale
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Milano anni 60
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Ond’evitar tegole in testa! Sette secoli di assicurazione
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Un Milione di giocattoli
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Carthago. Il mito immortale
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Scripta - XXIV Mostra e Mercato del Libro Antico e di Pregio
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Lucca Comics & Games 2019
Leggi tutto...