I cookies servono a migliorare i servizi che offriamo e a ottimizzare l'esperienza dell'utente. Proseguendo la navigazione accetti di ricevere tutti i cookies del sito.    Informativa
 

.

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri

VINTAGE! La moda che vive due volte

Dal 10 al 12 marzo 2017 a Forlì 


img


VINTAGE! La moda che vive due volte” torna a Forlì nel quartiere fieristico di via Punta di Ferro per la sua 23ª edizione. 

La rassegna è una narrazione emotiva del periodo che va dagli anni ’20 agli anni ’80, con la moda, il modernariato, gli articoli da collezionismo, i profumi, i capi sartoriali e i pezzi di design che hanno contraddistinto lo stile di un’epoca. Si tratta di oggetti d'uso in quei decenni, già prodotti con alta qualità e destinati a durare, che con sé portano non solo le sensazioni e le speranze dei loro tempi, ma anche la “filiera” successiva fatta dal modo in cui sono stati custoditi, e poi riutilizzati e rivenduti. Tornando assolutamente attualissimi. Senza età. 


img


Come sempre, la fiera si articola su più aree tematiche:

VINTAGE

L’area principale dedicata all'abbigliamento e agli accessori appartenuti al secolo scorso. Questi cimeli, definiti Vintage, sono oggetti di culto ancora attualissimi, che hanno segnato un’epoca e sono rimasti nella memoria collettiva anche grazie alla qualità superiore con cui sono stati prodotti e la possibilità che oggi offrono di reinventare uno stile personale, ricercato e vivace.


REMAKE 

Vintage non è solo sinonimo di passato o malinconia del tempo che fu, ma un nuovo modo per guardare al futuro: le sartorie creative, piccole aziende artigiane e designer, mettono in vendita in quest'area le loro creazioni frutto di rielaborazione di materiali datati o dismessi, siano essi tessuti, lane, legno, carte da parati o pvc. Tutto può avere una nuova vita e creare nuove forme d'arte.


COLLEZIONISMO & DESIGN 

Area dedicata agli oggetti della memoria e alle curiosità del passato: piccoli antiquari e collezionisti espongono vinili, latte d'epoca, giocattoli antichi, profumi da collezione, radio, tv, fumetti, libri, per compiere un salto indietro nel tempo in un'atmosfera da marchè-aux-puces.


img


FIORUCCI POP FASHION: UNA GRANDE MOSTRA DEDICATA AD ELIO FIORUCCI

Una delle figure più complete e poliedriche che la moda abbia mai avuto, Elio Fiorucci è il protagonista della mostra inedita curata da “VITAGE! La moda che vive due volte” e che accoglierà i visitatori nella hall d’ingresso dei padiglioni espositivi immergendoli in un caleidoscopico mondo di colori e in un irriverente distillato di ironia pop. Un’esposizione di abiti, accessori, gadget “griffati” dal grande stilista milanese, proveniente dalla collezione privata che il faentino Giordano Dal Prato ha saputo assemblare in anni di attenta e scrupolosa ricerca.

Saranno esposte vetrine, al cui interno si potranno ammirare assolute rarità quali i “Love Boots”, speciali stivaletti da donna in gomma e pizzo che sono esposti persino al Metropolitan Museum of Art di New York, o un paio di manette in peluche e piume di cigno rosa. E ancora, tra gli altri: ombrelli, telefoni, macchine fotografiche, la celebre collezione di figurine Panini del 1984, teli mare, spille, borse, shopper e i provocatori e dissacranti manifesti pubblicitari con le foto di Oliviero Toscani. Una decina di manichini, poi, ci immergerà nel coloratissimo mondo di Elio Fiorucci, con gli abiti, le giacche, l’intimo, le lunghe tute fluo, le t-shirt, i jeans diventati icona nel periodo compreso tra la fine degli anni ’70 e l’inizio degli anni ’90.

Dissacrante, anticonformista geniale osservatore, precursore e grande comunicatore, Elio Fiorucci interpretava tendenze, forniva sogni e rendeva reale e alla portata di tutti la libertà d’espressione e la voglia di distinguersi. Anticipava l’esigenza creando capi, performance e spazi diventati immediatamente icone degli anni ’80 come i due celeberrimi cherubini, disegnati dall’architetto Italo Lupi nel 1970, che avrebbero firmato i suoi jeans, vero e proprio oggetto di culto. 


img


A VINTAGE IN MOSTRA LA PONTIAC DI “SUPERCAR”

Simbolo assoluto del vintage sono le auto. Per questo la rassegna organizzata da Romagna Fiere torna ad ospitare un’esposizione di automobili d’epoca curata da Hermitage Veteran Engine, club di appassionati e collezionisti di auto e moto d’epoca federato all’A.S.I. (Automotoclub Storico Italiano) che a sua volta è membro della FIVA, Federazioni Internazionali delle Auto.

A “VINTAGE! La moda che vive due volte” sono 7 i modelli che si potranno ammirare in tutto il loro fascino dettato dalle grandi firme del design “prestate” all’industria automobilistica. Firme che hanno reso l’auto nel mondo un sinonimo di arte e bellezza senza tempo.  Punta di diamante di questa mostra esclusiva sarà lei, la Pontiac Trans Am Firebird 5.0 cc del 1982. Nera, bellissima, esattamente come la vettura della serie televisiva Supercar. La Pontiac in esposizione sarà proprio quella della prima serie del telefilm con protagonisti David Hasselhoff e “Kitt”, la sua automobile completamente automatizzata e controllata da un’intelligenza artificiale che le permetteva di dialogare con il suo conducente. Una serie che è rimasta per molti appassionati oggetto di culto, con numerosi Fan Club e Forum ancora attivissimi in varie nazioni. Anche in Italia.

Saranno, però, anche altre le vetture celebri che si potranno guardare con occhi di meraviglia: una SS Jaguar 2,5 Convertible del 1939 appartenuta a un console sudamericano, una MG A Roadster 1.5 cc del 1958, la Triumph Spitfire 4 1.3 del 1963, l’Alfa Romeno Duetto 1.6 del 1967 della serie americana resa immortale dal film “Il Laureato”, la Volkswagen T2 9 posti 1.6 del 1980 e la Mercedes 560 SL 1.6 del 1987, stesso modello di quella utilizzata anni prima da Richard Gere nel film “American Gigolò”.


img


UN FINE SETTIMANA DI GRANDE MUSICA CON IL LIVE DI LAURA B.

“She rocks. She rolls. She Swings! She’s Dynamite!”. Dalla Gran Bretagna arriva a Forlì Laura B. ed è lei la grande star della 23ª edizione di “VINTAGE! La moda che vive due volte”. Laura B., al secolo Laura Blake, domenica 12 marzo dalle 17 sarà protagonista di un concerto esclusivo accompagnata dalla band italiana Benny and the Cats: un’esibizione nella quale il pubblico potrà applaudire una straordinaria interprete della scena internazionale, un’artista genuina, con un’immagine vintage che riporta alla mente i palchi del rhythm’n’blues degli anni quaranta e cinquanta. Laura B. può vantare le partecipazioni ai maggiori festival internazionali di blues e swing, nei quali ha incantato le platee di tutta Europa. 

Un’ospite d’eccezione per un programma di intrattenimento musicale reso possibile dalla collaborazione con America Graffiti On The Road, la quale curerà il “Vintage Music & Bar” all’interno della fiera forlivese, con i suoi arredamenti in stile Usa, i suoi aperitivi a tema 50’s e animando le giornate di sabato e domenica anche con i Dj set di Andy Lee (sabato 11 dalle 14.30 alle 20) e Zia Bibi (domenica 12 dalle 11 alle 12, dalle 14.30 alle 15.30, dalle 16.30 alle 17 e infine dalle 19 alle 20). A intervallare il sottofondo musicale ci saranno due workshop gratuiti di balli blues condotti proprio da Zia Bibi. Il primo momento sarà dalle 12 alle 13 e il secondo dalle 15.30 alle 16.30. Una collaborazione di prestigio quella tra “America Graffiti” e “Vintage”, una partnership che ha radici profonde nella storia della kermesse romagnola e che torna in questo 2017 con un rinnovato slancio.


img


BURLESQUE SHOW, TORNANO L’ARTE E L’IRONIA DI SCARLETT MARTINI

La 23ª edizione di “VINTAGE! La moda che vive due volte” vede il ritorno, quanto mai gradito, di un’artista di grande fama, la numero uno in Italia e una delle più apprezzate professioniste al mondo nel suo genere. Si tratta di Scarlett Martini, regina italiana del Burlesque. La fiera sarà quindi l’occasione per far salire sul palco un’arte espressiva di grande impatto scenico in due spettacoli gratuiti sabato 11 marzo alle 18 e alle 18.30. Burlesque è il termine che definisce un genere di spettacolo parodistico nato nella seconda metà dell'Ottocento nell’Inghilterra Vittoriana e Scarlett Martini è la vera pioniera nel nostro Paese dell’arte della seduzione in stile retrò. La sua carriera è iniziata nel 2009 quando ancora era sconosciuta nella Penisola e, grazie ai suoi spettacoli, ha contribuito a rendere famoso questo genere in Italia e all’estero. Scarlett si è esibita in 20 nazioni e più di cento città in tutto il mondo, calcando i migliori palchi al fianco degli artisti più rinomati del Burlesque, Vaudeville e cabaret internazionale. 


A VINTAGE IL DESIGN E’ ECOLOGICO CON “IL CARTONE CHE ARREDA”

Il riciclo non è solo utile al nostro pianeta, ma è pure una fonte di stimoli creativi e rappresenta sempre più un vera e propria forma d’arte. Sarà evidente nell’allestimento “Il cartone che arreda” di “Aldina Progetti” azienda di Soliera in provincia di Modena specializzata nella progettazione e realizzazione di allestimenti ecologici. L’esperienza maturata in un decennio di attività garantisce ai progetti particolare attenzione nella personalizzazione e nello sviluppo di soluzioni capaci di soddisfare appieno le esigenze di una clientela sempre più attenta al tema della sostenibilità. Gli italiani, infatti, acquistano abitualmente prodotti naturali, biologici, a Km0. Tali mercati negli ultimi anni hanno avuto un aumento del 23%.

L’operatore estetico di “Aldina Progetti” è l’architetto Aldina Gozzi che ha fatto del suo modo di lavorare un vero e proprio stile di vita, una filosofia di grande amore e profondo rispetto della natura. Tutto questo traspare nella scelta del materiale utilizzato: il cartone. Un materiale vivo, naturale, riciclato e riciclabile e perciò ecosostenibile, leggero, resistente, caldo, duttile, piacevole al tatto e alla vista. Esiste un’ampia gamma di tipologie di cartone: a seconda del progetto da realizzare si sceglie lo spessore, la dimensione dei pannelli, la consistenza della sua struttura interna alveolare o ondulata, la colorazione della copertina esterna e il trattamento ignifugo. Gli allestimenti in cartone di “Aldina Progetti” che si potranno ammirare a “VINTAGE! La moda che vive due volte” sono un vero prodotto di design italiano ECOnomico-ECOlogico-dECOrativo.


PREMIO STILE DI UN’EPOCA

Anche quest’anno, poi, verrà assegnato il  Premio “Stile di un’epoca” organizzato da “Romagna Fiere Srl” e che andrà all’espositore che meglio avrà saputo rappresentare il secolo scorso dal punto di vista della ricerca, dell’autenticità, dell’originalità e dell’estetica dello stand e degli oggetti esposti. A fregiarsi della 13ª edizione di questo titolo, ricevendo così a titolo gratuito uno stand di 16 metri quadrati preallestito in questa edizione della rassegna, è stata “Post Post Vintage” di Katia Camanzi di Ravenna.


img

 

Editoriale Tricolore srl, via Pasteur 2 - 42100 (RE)| tel. 0522.557893 | fax 0522.557825 | privacy
web:author

Articoli | Menu

i 5arte antica
60 anni di Mini
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Carthago. Il mito immortale
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Leonardo e La Madonna Litta
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Raffaello e gli amici di Urbino
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Da Tiziano a Rubens. Capolavori da Anversa e da altre collezioni fiamminghe
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Bernardo Bellotto 1740. Viaggio in Toscana
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Ritratto di giovane donna del Correggio
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Vittorio Corcos. L’avventura dello sguardo
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
I Macchiaioli. Storia di una rivoluzione d’arte
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Monet e gli impressionisti in Normandia. Capolavori dalla Collezione Peindre en Normandie
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Hokusai, Hiroshige, Utamaro. Capolavori dell’arte giapponese
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Peggy Guggenheim. L’ultima Dogaressa
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Hokusai Hiroshige Hasui - Viaggio nel Giappone che cambia
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Altan. Pimpa, Cipputi e altri pensatori
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Veleni e magiche pozioni. Grandi storie di cure e delitti
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Bici davvero! Velocipedi, figurine e altre storie
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
La luna. E Poi?. 50 anni dall’allunaggio: storia e prospettive dell’esplorazione spaziale
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Milano anni 60
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Ond’evitar tegole in testa! Sette secoli di assicurazione
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Un Milione di giocattoli
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Carthago. Il mito immortale
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Scripta - XXIV Mostra e Mercato del Libro Antico e di Pregio
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Lucca Comics & Games 2019
Leggi tutto...