I cookies servono a migliorare i servizi che offriamo e a ottimizzare l'esperienza dell'utente. Proseguendo la navigazione accetti di ricevere tutti i cookies del sito.    Informativa
 

.

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri

Palazzo Braschi. Rivive il Museo di Roma


img


C’è un nuovo museo a Roma, in grado di sorprendere anche chi già ne conosce la storia e la collezione. Non si tratta di un semplice restyling, peraltro più che evidente nel generale ripensamento degli spazi espositivi, ora dislocati al secondo e al terzo piano del settecentesco Palazzo Braschi a piazza Navona. Il nuovo Museo di Roma si presenta in un’ottica profondamente cambiata rispetto al passato nella quale, al centro del narrazione è posto il visitatore anziché l’oggetto esposto. A cominciare dalla prima sala,  un crocevia dei percorsi di visita che, organizzati secondo un criterio tematico e non più cronologico, consentono al pubblico di immedesimarsi nel racconto, trovando costantemente riferimenti all’attualità e suggestioni visive di immediata comprensione. In questa nuova veste il 29 marzo ha aperto al pubblico il Museo di Roma a Palazzo Braschi.


img

Il progetto vincitore del nuovo allestimento nasce dall’idea che Palazzo Braschi possa ‘rispecchiare’ e ‘riflettere’ (o ‘far riflettere’) la storia di Roma tra il XVII e il XX secolo permettendo una lettura trasversale di fenomeni sociali e culturali avvenuti nella Capitale. Nel corso della visita il pubblico potrà scegliere secondo una criterio generale di tipo tematico tra un percorso ‘pubblico’ (al 2° piano nelle sale da 1 a 9; al 3° piano nelle sale da 16 a 19) ed uno più intimo e ‘privato’ (al 2° piano: sale 10 – 15; al 3° piano: sala 20) corrispondenti alla originaria destinazione d’uso degli appartamenti nobiliari abitati dalla famiglia Braschi nell’Ottocento.
Si tratta di un intervento di valorizzazione eccezionale avviato fin dallo scorso anno grazie al nuovo impianto illuminotecnico dello scalone monumentale e al riallestimento dell’atrio con la settecentesca carrozza Chigi, in collezione al Museo di Roma.


 

Editoriale Tricolore srl, via Pasteur 2 - 42100 (RE)| tel. 0522.557893 | fax 0522.557825 | privacy
web:author

Articoli | Menu

i 5arte antica
Orologi russi dalla collezione di Andrea Manini
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Canaletto 1697-1768
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Il Palatino e il suo giardino segreto. Nel fascino degli Horti Farnesiani
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Carlo Magno va alla Guerra. Cavalieri e amor cortese nei castelli tra Italia e Francia
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Creti, Canova, Hayez. La nascita del gusto moderno tra ‘700 e ‘800 nelle Collezioni Comunali d’Arte
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Armonie Verdi. Paesaggi dalla Scapigliatura al “Novecento"
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Teodoro Wolf Ferrari. La modernità del paesaggio
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Io Dali
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Nascita di una Nazione. Tra Guttuso, Fontana e Schifano
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Joan Miro’. Materialità e Metamorfosi
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
L’elica e la luce. Le futuriste. 1912 - 1944
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
La collezione Roberto Casamonti
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Cesare Tacchi. Una retrospettiva
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Novecento di carta
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Moda e Modi. Stile e Costume in Italia 1900 - 1960
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Ei Fu – Napoleone Bonaparte dal Piemonte all’Europa (1796-1815)
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Liu Bolin
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Nuove Immagini dell’antico: la fotografia dell’Ottocento in Italia
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Vivian Maier - La fotografa ritrovata
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Assisi Antiquariato. 45 Edizione
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Mercatoretrò. Vintage da collezione
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Asta Il Ponte. Antichi tappeti all’incanto
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Vintage Computer Festival Italia 2018
Leggi tutto...