I cookies servono a migliorare i servizi che offriamo e a ottimizzare l'esperienza dell'utente. Proseguendo la navigazione accetti di ricevere tutti i cookies del sito.    Informativa
 

.

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri

Le stagioni del sentimento

GIORGIONE Il maestro di Castelfranco in mostra a Roma. A Palazzo Venezia e Castel Sant’Angelo, fino al 17 settembre 2017


img
Particolare di: Andrea Michieli, detto Vicentino (Venezia, 1542 c. – Venezia, post 1617) - Processione in piazza San Marco con il corteo della dogaressa Morosini Grimani - Post 1597 - Olio su tela, cm 117 x 325 - Calvagese della Riviera (BS), Fondazione Luciano Sorlini 


Labirinti del cuore. Giorgione e le stagioni del sentimento tra Venezia e Roma è una mostra costruita intorno ad un capolavoro di Giorgione, i due amici, un doppio ritratto ormai da tempo considerato da gran parte della critica come uno dei capisaldi del maestro di Castelfranco, ma ancora poco noto rispetto alla sua straordinaria rilevanza, come punto di svolta epocale nella ritrattistica italiana del primo Cinquecento. Rispetto ai precedenti, non solo veneti, si contraddistingue infatti per un’inedita sintesi di elementi che ne fanno l’archetipo di una nuova idea del ritratto, che intende sottolineare lo stato d’animo e l’espressione dei sentimenti d’amore.



L’opera appare strettamente legata ad un particolare clima culturale, quello della gioventù patrizia lagunare nel momento “edonistico” di massima espansione politica, alla vigilia del radicale ridimensionamento a cui sarà costretta la Serenissima.  
Il doppio ritratto di Giorgione è conservato nelle collezioni di Palazzo Venezia, ma è attestato a Roma fin dall’inizio del Seicento, a testimonianza dei fili storici che legano la figura di Giorgione a Roma, nel quadro di una rete, ben più ampia,  dei rapporti intercorsi tra Venezia e la Città eterna, che ebbero il loro palcoscenico privilegiato proprio nel Palazzo di Venezia, come si dovrebbe più propriamente definire quella che era la prima dimora romana di un accertato collezionista, e con ogni probabilità anche committente, del pittore di Castelfranco: ossia il cardinale Domenico Grimani,  con papa Paolo II Barbo.

img
Particolare di: Andrea Michieli, detto Vicentino (Venezia, 1542 c. – Venezia, post 1617) Processione in piazza San Marco con il corteo della dogaressa Morosini Grimani - Post 1597 - Olio su tela, cm 117 x 325 - Calvagese della Riviera (BS), Fondazione Luciano Sorlini 

Ed è proprio nell’Appartamento Barbo che si sviluppa la prima sezione della mostra, dedicata a quelle vicende storiche e alla straordinaria novità dei due amici di Giorgione nelle vicende artistiche del primo ‘500. La mostra prosegue a Castel Sant’Angelo, negli Appartamenti papali, dove è allestita la seconda sezione, con altre opere provenienti da importanti musei del mondo, di grandi maestri del Cinquecento tra cui Tiziano, Tintoretto, Romanino, Moretto, Ludovico Carracci, Bronzino, Barocci e Bernardino Licinio. Opere che conducono il visitatore in quel labirinto esistenziale che ogni uomo porta in sé e che si riflette anche nell’esperienza amorosa, tra innamoramento e approdo matrimoniale, tra abbandono e nostalgia.  
Il percorso espositivo comprende complessivamente 45 dipinti, 27 sculture, 36 libri a stampa e manoscritti, oltre a numerosi altri oggetti, stampe e disegni. 

img
Particolare di: Giorgio da Castelfranco, detto Giorgione (Castelfranco Veneto 1477 c. - Venezia 1510) Leda e il cigno - 1499-1500 - Tavola, 12 x 19 cm  - Padova, Musei Civici, Museo d’Arte Medioevale e Moderna

•LA MOSTRA: “Labirinti del cuore. Giorgione e le stagioni del sentimento tra Venezia e Roma ” - ROMA,  Museo Nazionale del Palazzo di Venezia - fino al 17 settembre - INFO: tel. 06.32810 - www.mostragiorgione.it

 

Editoriale Tricolore srl, via Pasteur 2 - 42100 (RE)| tel. 0522.557893 | fax 0522.557825 | privacy
web:author

Articoli | Menu

i 5arte antica
Rivoluzione Galileo. L’arte incontra la scienza
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Odissee. Diaspore, invasioni, migrazioni, viaggi e pellegrinaggi
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Ambrogio Lorenzetti
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Bernini
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Il Rinascimento giapponese. La natura nei dipinti su paravento dal XV al XVII secolo
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Il paradiso di Cuno Amiet
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Honoré Daumier: attualità e varietà
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Rubaldo Merello tra divisionismo e simbolismo. Segantini, Previati, Nomellini, Pellizza
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Duchamp, Magritte, Dali’. I Rivoluzionari del ‘900
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Kandinsky→Cage: Musica e Spirituale nell’Arte
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
L’essenziale verità delle cose. Francesco Trombadori
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
MACCHINE PER CUCIRE Oltre mille esemplari nella collezione di Giovanni Boldin
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Sotheby’s Milano. Prima asta online senza commissione
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Auto d’epoca. Le quotazioni all’asta Bonhams
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Record per il Daytona di Paul Newman
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Intrecci preziosi. La catena tra funzione e ornamento
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Splendida Persia, visioni nel Gioiello
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Lotterie, lotto, slot machines. L’azzardo del sorteggio: storia dei giochi di fortuna
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Tarocchi. Dal Rinascimento a oggi
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
I Grandi Maestri. 100 Anni di fotografia Leica
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Genesi. Di Sebastião Salgado
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Wildlife Photographer of The Year
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Artissima a Torino. La piattaforma delle nuove tendenze
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
A 7.8.Novecento l’antico è pop
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
L’appuntamento dei collezionisti
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Borsa Scambio del Giocattolo di Calenzano
Leggi tutto...