I cookies servono a migliorare i servizi che offriamo e a ottimizzare l'esperienza dell'utente. Proseguendo la navigazione accetti di ricevere tutti i cookies del sito.    Informativa
 

.

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri

Il Genovesino. L’estro irrequieto di Luigi Miradori

A Cremona, Pinacoteca Ala Ponzone, dal 6 ottobre 2017 al 6 gennaio 2018


img
PARTICOLARE DI: Luigi Miradori detto Il Genovesino - Moltiplicazione dei pani e dei pesci, 1647 - Cremona, Palazzo Comunale


Nell’anno monteverdiano Cremona celebra con eventi e mostre l’anniversario della nascita del divino compositore, alla riscoperta di artisti del passato che ne hanno reso grande il nome. Tra questi spicca il nome di Genovesino, al secolo Luigi Miradori (c.1600 – 1656), che da Genova emigra a Piacenza e poi a Cremona, diventando in breve tempo uno dei pittori più richiesti del suo tempo sia dall’aristocrazia filospagnola e locale – il governatore e castellano don Álvaro de Quiñones è il suo principale committente oltre che amico e protettore, la nobile famiglia Ponzone gli commissiona diverse opere – sia da diversi ordini e istituzioni religiose.



Da qui l’esigenza, avvertita come una necessità dalla comunità cremonese tutta, di una mostra monografica mai realizzata fino ad ora, che restituisca lustro al pittore ricollocandolo nel posto di eccellenza che merita: alla Pinacoteca Ala Ponzone di Cremona andrà dunque in scena fino al 6 gennaio 2018 la splendida mostra Il Genovesino. Natura e invenzione nella pittura del Seicento a Cremona, vero tributo alla figura di un pittore che, se dà prova di essere l’indiscusso protagonista della scena artistica cittadina seicentesca, si afferma anche come esponente di spicco nel panorama pittorico dell’Italia settentrionale intera.

img
PARTICOLARE DI: Luigi Miradori detto Il Genovesino - Ultima cena - Tavola, cm 27 x 44,5 - Milano, collezione privata

L’esposizione presenta oltre cinquanta opere, in alcuni casi restaurate per l’occasione, provenienti dalle chiese del territorio lombardo al pari di importanti musei italiani – tra cui Milano, Roma, Genova, Parma, Piacenza – e prestigiose collezioni private italiane ed estere. Una varietà di provenienze che riflette quella delle committenze per cui Genovesino lavora nel corso della sua lunga carriera artistica, con un’eterogeneità di stili e temi che testimonia la principale cifra stilistica della sua opera: mosso da una curiosità che lo porta a captare suggestioni non solo figurative, ma anche letterarie, religiose e musicali (fu un apprezzato suonatore di “colascione”), il pittore dà prova di uno sperimentalismo sempre sospeso fra possibilità diverse, come a tentare di rincorrere con la pittura l’estro irrequieto che ne marca l’esistenza.

img
PARTICOLARE DI: Luigi Miradori detto Il Genovesino - Cupido dormiente (Vanitas con vaso di fiori) - Tela, cm 76 x 61 - Cremona, Pinacoteca Ala Ponzone

•LA MOSTRA: “Il Genovesino. Natura e invenzione nella pittura del Seicento a Cremona” - CREMONA, Pinacoteca Ala Ponzone - dal 6 ottobre al 6 gennaio 2018 - INFO: tel. 0372.31222 - www.mostragenovesino.it

 

Editoriale Tricolore srl, via Pasteur 2 - 42100 (RE)| tel. 0522.557893 | fax 0522.557825 | privacy
web:author

Articoli | Menu

i 5arte antica
Bilance, bascule, stadere: la collezione di Rolando Ondei
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Da Ribera a Luca Giordano. Caravaggeschi e altri pittori
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
L’Eterno e il tempo tra Michelangelo e Caravaggio
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Dürer e il Rinascimento tra Germania e Italia
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Egizi Etruschi. Da Eugene Berman allo Scarabeo Doratoi
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
La Madonna Esterházy di Raffaello
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Luigi Busi. L’eleganza del vero 1837-1884
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Impressionismo e avanguardie. Capolavori dal Philadelphia Museum of Art
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Rodin. Un grande scultore al tempo di Monet
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Picasso, De Chirico, Morandi, 100 capolavori del XIX e XX secolo dalle collezioni private bresciane
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Renato Guttuso. L’arte rivoluzionaria nel cinquantenario del ‘68
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Stati d’animo. Arte e psiche tra Previati e Boccioni
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Lenci, collezione Giuseppe e Gabriella Ferrero
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
PerFumum. I profumi della Storia
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
La Vespa nella Storia e nell’Arte
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Magnum Manifesto. Guardare il mondo e raccontare la fotografia
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Italiana. L’Italia vista dalla moda 1971-2001Italiana. L’Italia vista dalla moda 1971-2001
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Marie Antoinette. I costumi di una Regina da Oscar
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Musei Italiani. Record di visitatori
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
49° Bologna Mineral Show
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Mercanteinfiera Primavera
Leggi tutto...