I cookies servono a migliorare i servizi che offriamo e a ottimizzare l'esperienza dell'utente. Proseguendo la navigazione accetti di ricevere tutti i cookies del sito.    Informativa
 

.

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri

Maria Teresa e Trieste. Il legame tra la città e la donna che la rese grande

Una mostra a Trieste, Magazzino delle idee, svela il fondamentale ruolo che la sovrana austriaca ebbe nello sviluppo della città giuliana. Fino al 18 febbraio 2018


img
Kaiserliche Porzellanmanufaktur Wien - Fragmente eines Kaffeeservice mit Porträt- Medaillons, 1770 - Liechtenstein, The Princely Collections, Vaduz-Vienna

In occasione del trecentesimo anniversario della nascita di Maria Teresa d’Austria, fino al 18 febbraio 2018 il Magazzino delle Idee a Trieste ospita la mostra Maria Teresa e Trieste. Storia e culture della città e del suo porto, attraverso un percorso inedito – tra storia, arte, costume e società – dedicato a Trieste e allo straordinario ruolo che Maria Teresa d’Austria ebbe nello sviluppo urbano, sociale, politico e culturale della città, anticipando il futuro con le sue riforme. Figlia dell’Imperatore Carlo VI, Maria Teresa d’Asburgo fu figura cardine del complesso sistema europeo dell’epoca e riferimento fondamentale per la nascita della Trieste settecentesca, pur non avendo mai visitato la città di persona..



 La storia mostra infatti l’affascinante parallelismo tra la vita della Sovrana e il periodo di crescita di Trieste. Maria Teresa, tra l’anno della sua nascita nel 1717 e la morte avvenuta nel 1780, attraversò le fasi della sua vita privata – bambina, donna, madre, vedova – e pubblica, ereditando il potere e le cariche del padre per diventare Sovrana. Nello stesso arco temporale Trieste avviò una fase di impressionante crescita demografica, sociale ed economica, quadruplicando il proprio numero di abitanti, con la trasformazione da piccolo villaggio arroccato sul colle di San Giusto a città vera e propria, e diventando a metà Settecento il primo porto emporiale dell’Impero Asburgico e uno dei principali dell’Adriatico e del Mediterraneo.

img
Kaiserliche Porzellanmanufaktur Wien - Zwei ovale Fruchtkörbchen, 1770 - Liechtenstein, The Princely Collections, Vaduz-Vienna

Fu quindi una donna e Sovrana, Maria Teresa, a cambiare il destino di Trieste, aprendola all’800 e rendendola quella città mitteleuropea che oggi conosciamo, animata da genti provenienti da ogni sito del Mediterraneo. Il percorso espositivo ha inizio con una serie di ritratti ed opere che illustrano le dinamiche familiari degli Asburgo e gli accordi con le altre dinastie europee. Proseguendo lungo la mostra, mappe, vedute, dipinti e oggetti dell’epoca raccontano gli aspetti della vita quotidiana della borghesia mercantile del grande emporio e di personaggi internazionali che furono presenti in città, tra cui Casanova e Winckelmann, assieme ad alcuni aspetti istituzionali e produttivi delle Contee di Gorizia e Gradisca.

img
Kaiserliche Porzellanmanufaktur Wien - Fragmente eines Kaffeeservice mit Porträt- Medaillons, 1770 - Liechtenstein, The Princely Collections, Vaduz-Vienna

•LA MOSTRA: “Maria Teresa e Trieste. Storia e culture della città e del suo porto” - TRIESTE, Magazzino delle Idee - fino al 18 febbraio 2018 - INFO: tel. 040.3774783 - www.mariateresaetrieste.it

 

Editoriale Tricolore srl, via Pasteur 2 - 42100 (RE)| tel. 0522.557893 | fax 0522.557825 | privacy
web:author

Articoli | Menu

i 5arte antica
Orologi russi dalla collezione di Andrea Manini
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Canaletto 1697-1768
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Il Palatino e il suo giardino segreto. Nel fascino degli Horti Farnesiani
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Carlo Magno va alla Guerra. Cavalieri e amor cortese nei castelli tra Italia e Francia
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Creti, Canova, Hayez. La nascita del gusto moderno tra ‘700 e ‘800 nelle Collezioni Comunali d’Arte
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Armonie Verdi. Paesaggi dalla Scapigliatura al “Novecento"
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Teodoro Wolf Ferrari. La modernità del paesaggio
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Io Dali
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Nascita di una Nazione. Tra Guttuso, Fontana e Schifano
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Joan Miro’. Materialità e Metamorfosi
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
L’elica e la luce. Le futuriste. 1912 - 1944
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
La collezione Roberto Casamonti
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Cesare Tacchi. Una retrospettiva
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Novecento di carta
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Moda e Modi. Stile e Costume in Italia 1900 - 1960
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Ei Fu – Napoleone Bonaparte dal Piemonte all’Europa (1796-1815)
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Liu Bolin
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Nuove Immagini dell’antico: la fotografia dell’Ottocento in Italia
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Vivian Maier - La fotografa ritrovata
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Assisi Antiquariato. 45 Edizione
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Mercatoretrò. Vintage da collezione
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Asta Il Ponte. Antichi tappeti all’incanto
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Vintage Computer Festival Italia 2018
Leggi tutto...