I cookies servono a migliorare i servizi che offriamo e a ottimizzare l'esperienza dell'utente. Proseguendo la navigazione accetti di ricevere tutti i cookies del sito.    Informativa
 

.

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri

ROMA MOTODAYS AI NASTRI DI PARTENZA

Conto alla rovescia per la decima edizione di Motodays: il Salone della Moto e dello Scooter si svolgerà in Fiera Roma dall’8 all’11 marzo, con un pieno di novità


img

Il logo di Roma Motodays si rinnova grazie all’intervento di un artista del design quale è Aldo Drudi: il designer dei campioni, che da sempre lavora con molte aziende, da Ducati a Yamaha, da Honda a Dainese, e che firma i caschi di tanti piloti. “Non solo di Valentino Rossi, ma anche di Mick Doohan, Kevin Schwantz e, per restare in ambito romano, di Max Biaggi e Davide Giugliano”, come ama precisare lui stesso. 


FREDDIE SPENCER TESTIMONIAL

Roma Motodays avrà un testimonial d’eccezione per la sua decima edizione. Sarà infatti il tre volte campione del mondo Freddie Spencer a tenere a battesimo il decennale: il pilota della Louisiana, l’unico ad aver vinto nello stesso anno il mondiale nelle classi 250 e 500, incontrerà il pubblico per tutte le quattro giornate dell’evento.

Sarà un’occasione unica per incontrare una vera leggenda: “Fast Freddie”, infatti, ha compiuto una delle imprese più eclatanti degli ultimi anni nel motociclismo, conquistando due titoli mondiali nello stesso anno in due classi diverse. Correva il 1985 quando Spencer già campione del mondo nel 1983 scendeva dal gradino più alto del podio della classe 250 per saltare in sella ad una 500 e conquistare la vittoria anche nella classe regina. Fu un anno indimenticabile, che portò a pensare a “Fast Freddie” come un superuomo, visti anche i distacchi stratosferici che infliggeva ai suoi rivali. In quella stagione magica, Freddie raccolse sette vittorie in 250 e altrettante in 500 laureandosi padrone assoluto del motociclismo.


img

LE CASE E LE PROVE
Saranno presenti ufficialmente le giapponesi Honda, Suzuki e Yamaha, il Gruppo Piaggio e MV Agusta, la bavarese BMW, l’austriaca KTM, le americane Harley-Davidson, Indian e UM Motorcycles, la svedese Husqvarna, l’inglese Triumph e la taiwanese Kymco.
Honda presenterà un’anteprima mondiale nel settore scooter, mentre Suzuki lancerà sotto i riflettori una nuova special derivata dalla SV650.
Roma Motodays si svolge tradizionalmente in primavera, ovvero quando la bella stagione comincia ad essere nell’aria, e con essa la voglia di muoversi in sella alle due ruote motorizzate. E’ il momento migliore per fare un giro d’orizzonte sul panorama del mercato. Ed è per questo che le Case produttrici saranno presenti con tutte le novità del 2018 che, come sempre, si potranno provare con la Riding Experience, attività peculiare di Roma Motodays. L’iniziativa consente, infatti, di provare le novità con il personale delle Case partecipanti, su un tracciato fuori la fiera di circa 15/20 km, consentendo di saggiare accelerazione, frenata e tenuta di strada pur rispettando la sicurezza e le norme del codice stradale.
Con le sue quasi 1000 prove su strada ad edizione, la Riding Experience si è confermata anno dopo anno sempre più richiesta dalle Case e sempre più desiderata dagli amanti delle due ruote.
Quest'anno la Riding vede crescere il numero delle Case partecipanti. Si potranno provare, infatti, le novità di gamma di Aprilia, BMW, Harley-Davidson, Indian, Moto Guzzi, Suzuki e Triumph.

img

A MOTODAYS SI ENTRA IN MOTO
Motodays si prepara ad accogliere i suoi visitatori nel migliore dei modi: in Fiera Roma si entrerà direttamente in sella alla propria moto o al proprio scooter, da parcheggiare fra i padiglioni del quartiere fieristico. Niente file alle casse, dunque, ma una via d’accesso decisamente privilegiata.
Per entrare a Motodays senza dover parcheggiare all’esterno la propria cavalcatura, è sufficiente acquistare i biglietti in prevendita.
Il biglietto di Motodays, che ha rinnovato la partnership con Best Union - Vivaticket, operatore nazionale primario per il ticketing, potrà essere acquistato in prevendita allo stesso prezzo del titolo in cassa, ma consentirà due agevolazioni rilevanti. La prima è la possibilità di parcheggiare con la propria moto o scooter all’interno del quartiere fieristico, utilizzando l’ingresso Ovest, a ciò riservato.
Grande novità di quest’anno: il pubblico femminile che si presenterà in sella entrerà gratuitamente nelle giornate di giovedì e venerdì.

img

VINTAGE
Ogni anno a Roma Motodays viene realizzato un’area tematica d'epoca, da “Avevo 16 anni, il mio 125", ai “50 cinquantini”, alle bellissime moto degli ’70 o degli anni ’80.
Per la decima edizione il tema è “La moto in divisa”, ovvero la moto militare, in collaborazione con l’Esercito, l’Arma dei Carabinieri e di alcuni privati tra cui il club Highway Six (che deriva il suo nome dall'appellativo ironico con cui gli Alleati chiamavano la Strada Statale n. 6 Casilina che dal Sud portava a Roma).
L’esposizione potrà contare su oltre 25 pezzi tra cui tra le italiane alcune Moto Guzzi, Benelli, Gilera e anche un 3x3 o Mulo Meccanico, mezzo in dotazione nel dopoguerra alle forze Alpine. Dai Carabinieri anche moto dei Corazzieri.
Tra le moto straniere alcuni pezzi tedeschi (BMW, Zündapp, NSU), inglesi (BSA, Matchless) e americani (Indian, Harley- Davidson).
Quest’anno sono stati invitati anche 10 “Amici del vintage” che presenteranno le moto più interessanti delle loro collezioni in stand arredati in modo particolare. Il pubblico potrà votare quello di maggior gradimento che verrà eletto “Il preferito dal pubblico di Motodays”.

SPETTACOLI NELLE AREE ESTERNE
Le esibizioni nelle aree esterne costituiscono da sempre una grande attrazione di Roma Motodays, che da un anno all’altro arricchisce il parterre di artisti presenti. Perché di questo si tratta: sia gli stuntman che i freestyler, oltre ad essere degli atleti, sono dei veri e propri “creativi” nelle proprie discipline.

img

•LA MOSTRA-MERCATO: “Roma MotoDays. Mostra mercato ed esposizione di motoveicoli d'epoca” - ROMA, Fiera di Roma - dal 8 al 11 marzo 2018 - INFO: tel. 06.65074200, 06.65074534/532 - http://www.motodays.it

 

Editoriale Tricolore srl, via Pasteur 2 - 42100 (RE)| tel. 0522.557893 | fax 0522.557825 | privacy
web:author

Articoli | Menu

i 5arte antica
Collezione Figurine
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Magister Canova
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Eco e Narciso. Ritratto e autoritratto nelle collezioni del MAXXI e delle Gallerie Nazionali Barberini Corsini
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Capolavori di Raffaello, Rubens e Tiepolo
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Una profondissima quiete. Francalancia e il ritorno alla figura tra de Chirico e Donghi
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Modigliani Art Experie
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Per sogni e per chimere. Giacomo Puccini e le arti visive
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Massimiliano e Manet. Un incontro multimediale
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Henri Matisse. Sulla scena dell’arte
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Cesare Ferro Milone. La magia del colore tra Torino e Bangkok
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Sotheby’s, Londra, in asta il Busto della Pace di Antonio Canova
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Orologi da collezione. Il Gran Gala dell’alta orologeria
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
828 milioni di dollari per la collezione Rockefeller
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
L’Italia di Magnum. Da Cartier-Bresson a Paolo Pellegrin
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Robert Doisneau: le Temps Retrouvé
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
L’altro sguardo. Fotografie Italiane 1965 - 2018
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Abbronzatissima. Glamour e arte all’ombra delle palme
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Federico Seneca (1891 - 1976). Segno e forma nella pubblicità
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Italiani, al voto! Manifesti elettorali dal 1945 al 1953
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
CARMI Museo Carrara e Michelangelo
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
La Mostra del Libro e Stampe Antiche di Città di Castello
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Manifesta a Palermo. Al via la Biennale di Arte Europea
Leggi tutto...