I cookies servono a migliorare i servizi che offriamo e a ottimizzare l'esperienza dell'utente. Proseguendo la navigazione accetti di ricevere tutti i cookies del sito.    Informativa
 

.

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri

Viaggi e viaggiatori della storia

L’esposizione ripercorre le esperienze di viaggio tra il 1400 e il 1800, attraverso un’ampia selezione di testi illustrati, quadri, sculture, arti decorative e materiale etnografico


img
PARTICOLARE DI: Il Gran Serraglio di Costantinopoli, Relation nouuelle d'un voyage de Constantinople, Modena, Biblioteca Estense Universitaria

Dal 21 settembre 2018 al 6 gennaio 2019, la Galleria Estense di Modena ospita la mostra Meravigliose Avventure. Racconti di viaggiatori del passato.
L’esposizione presenta un’ampia selezione di testi illustrati, appartenenti al ricco patrimonio librario della Biblioteca Estense Universitaria, oltre a quadri, sculture, arti decorative e materiale etnografico, in grado di ripercorrere come l’esperienza del viaggio sia stata vissuta da esploratori, mercanti, pellegrini, tra il 1400 e il 1800. Lontane dalle moderne guide turistiche, le relazioni annuali dei missionari e i libri pubblicati da mercanti, religiosi, ambasciatori studiosi e curiosi al ritorno dai loro viaggi, rappresentarono testimonianze di valore ineguagliabile per la conoscenza di popoli e mondi ancora poco noti in Occidente.



La rassegna riscoprirà inoltre alcune figure di viaggiatori del passato, quali Jean de Mandeville, Giovan Battista Ramusio, Matteo Ricci, Athanasius Kircher e Carsten Niebhur, Francesco Cemelli Careri, Sybilla Merian.
Suddivisa in sei sezioni, la mostra spazia dai pellegrinaggi in Terrasanta, documentati già a partire dal IV secolo, ai viaggi nel Vicino Oriente, che a partire dalla seconda metà del secolo XV vide gli scambi culturali ed economici tra i paesi europei e l’Impero Ottomano diventare sempre più intensi. Meno frequenti sono i racconti sul continente Africano, oggetto della terza sezione. A differenza delle regioni settentrionali, che avevano fatto parte integrante dell’Impero romano e di quelle occidentali esplorate dai portoghesi, le aree interne dell’Africa ancora nel XVI secolo furono per lo più sconosciute. Si passa così in Estremo Oriente. I primi a spingersi in quelle terre lontane non furono i mercanti bensì i missionari francescani che, incoraggiati dalla pax mongolica, tentarono di diffondervi il cristianesimo.

img
PARTICOLARE DI: Veduta di Palmira, da -Voyage en Syrie et en Egypte, pendant les annees 1783, 1784 & 1785, avec deux cartes geographiques & deux planches gravees, representant les ruines du Temple du Soleil a Balbek, & celles de la ville de

A interessare profondamente i viaggiatori e gli studiosi fu anche l’antica civiltà dell’India, mentre la sezione dedicata alle Americhe si apre con una rarissima prima edizione della lettera che Colombo scrisse ai reali di Spagna annunciando la scoperta del nuovo continente. La mostra si chiude idealmente con una sezione di opere d’arte che rispecchiano lo scambio tra culture, tecniche e materiali che i viaggi e le esplorazioni nutrirono. È il caso delle nature morte con oggetti esotici come simbolo del lusso e della cultura dei proprietari, come nel caso della Natura morta con violino, frutta e bicchieri di Cristoforo Munari, con vasellame cinese e un bucchero del Messico. Nella Sala Campori della Biblioteca Estense Universitaria, al secondo piano di Palazzo dei Musei, sarà inoltre allestita una preziosa selezione di mappe geografiche e Atlanti, dal titolo Cartografia tra vecchi e nuovi mondi.


img
PARTICOLARE DI: Dervisci danzanti, da -Voyages du sr. A. de La Motraye, en Europe, Asie & Afrique. Ou l'on trouue une grande variete de recherches geographiques ...-, Modena, Biblioteca Estense Universitaria

•LA MOSTRA: “Meravigliose Avventure. Racconti di viaggiatori del passato” - MODENA, Galleria Estense - dal 21 settembre al 6 gennaio 2019 - INFO: 059.4395711 - www.gallerie-estensi.beniculturali.it

 

Editoriale Tricolore srl, via Pasteur 2 - 42100 (RE)| tel. 0522.557893 | fax 0522.557825 | privacy
web:author

Articoli | Menu

i 5arte antica
60 anni di Mini
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Carthago. Il mito immortale
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Leonardo e La Madonna Litta
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Raffaello e gli amici di Urbino
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Da Tiziano a Rubens. Capolavori da Anversa e da altre collezioni fiamminghe
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Bernardo Bellotto 1740. Viaggio in Toscana
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Ritratto di giovane donna del Correggio
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Vittorio Corcos. L’avventura dello sguardo
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
I Macchiaioli. Storia di una rivoluzione d’arte
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Monet e gli impressionisti in Normandia. Capolavori dalla Collezione Peindre en Normandie
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Hokusai, Hiroshige, Utamaro. Capolavori dell’arte giapponese
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Peggy Guggenheim. L’ultima Dogaressa
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Hokusai Hiroshige Hasui - Viaggio nel Giappone che cambia
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Altan. Pimpa, Cipputi e altri pensatori
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Veleni e magiche pozioni. Grandi storie di cure e delitti
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Bici davvero! Velocipedi, figurine e altre storie
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
La luna. E Poi?. 50 anni dall’allunaggio: storia e prospettive dell’esplorazione spaziale
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Milano anni 60
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Ond’evitar tegole in testa! Sette secoli di assicurazione
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Un Milione di giocattoli
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Carthago. Il mito immortale
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Scripta - XXIV Mostra e Mercato del Libro Antico e di Pregio
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Lucca Comics & Games 2019
Leggi tutto...