I cookies servono a migliorare i servizi che offriamo e a ottimizzare l'esperienza dell'utente. Proseguendo la navigazione accetti di ricevere tutti i cookies del sito.    Informativa
 

.

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri

SOUVENIR REALI Non ha limiti la royal gadget mania

Con i suoi 69 anni di regno (era il 1952 quando salì sul trono alla morte del padre Giorgio VI) la regina Elisabetta è una sovrana da record. Anche dal punto di vista collezionistico. Tazze, statuine semoventi, mestoli di legno, bustine da te, maschere e bottiglie da liquore: il volto della inossidabile sovrana del Regno Unito fa capolino dagli oggetti più disparati. Per la gioia di turisti e raccoglitori folli


Di Francesca Codeluppi


img


Elisabetta II è una donna oggetto.  Parrebbe l’incipit dell’ennesimo saggio sociologico sulla condizione della donna nel nostro tempo, mirante a porre in luce le difficoltà e le asperità che l’appartenere al gentil sesso talora comporta. E invece no: l’affermazione di cui sopra è mirata, ragionata e da intendersi in modo letterale.
Di ritorno da una settimana Londra ho portato con me ricordi bellissimi, una grande stanchezza per il numero di chilometri percorsi e il più incredibile numero di gadget dedicati alla Regina che si possa immaginare. Tutti, ma proprio tutti, al limite del kitsch, qualcuno anche oltre.



Se è vero che gli oggetti contribuiscono alla costruzione di una sorta di mitologia, Elisabetta II è proiettata di diritto nel più fulgido empireo, tante e tali sono le metonimie elisabettiane, quelle “parti per il tutto” che non possono mancare nella valigia all’imbarco da Heathrow e che uno zelante doganiere dovrebbe ritirare multando il coraggioso compratore per oltraggio alla Corona..

img

E’ risaputo l’amore della Regina per cani e cavalli, ed eccola raffigurata con i suoi amati Corgi, entrambi ad energia solare, dondolare il collo semovente sulle scrivanie di mezzo mondo (me compresa, lo confesso). Troppo facile amare quelle belle rappresentazioni eleganterrime di Lei salutante, vestita con i consueti colori di tutta la scala Pantone: la vera Solar Queen deve essere di pessima foggia e di enorme bruttezza.


img

Una vera donna inglese non può prescindere da Yorkshire Pudding e Pork Pie. Eccola quindi raffigurata su attrezzi da cucina che di nobile hanno davvero poco: sale e pepe, mestoli di legno, cavatappi ed apribottiglie, ridenti sottobicchieri plastificati e deliziosi servizi da the, che ornano credenze di nostalgiche signore in trinolina (e la mia), stampini per biscotti coronati, bustine di english tea.

img

E poi saponette, preziosi ed irrinunciabili portachiavi che si illuminano se schiacci la pancia della Sovrana, maschere di Carnevale con la famosa immagine sorridente (più adatte in verità ad una rapina in banca, visto il timore che incutono), biscotti dal vago retrogusto di zenzero (non sono male, se superi la prima sensazione di “lesa maestà”) e copritazza dalla volgare collocazione, cuscini e lenzuola, per notti davvero reali. E ancora, biancheria intima (orrore!), bottiglie di liquore (sono certa che Ella gradisca l’omaggio, e ancor di più lo gradiva la mai troppo compianta Regina Madre), sostegni per palline da golf (come colpirle? Come?) e portacellulare, mouse pad e acchiappamosche, adesivo da finestrino per oscurare sole e buongusto, il tutto in un tripudio di corone, in un turbinio di colori, in uno sfavillio di cattivo gusto.
Vi confesso che ho temuto di trovarla impressa all’interno di uno degli Scones dell’Afternoon Royal Tea di Fortnum & Mason, quale novella, gustosissima e un po’ iconoclasta Sindone.
Per fortuna non è successo.

img
 

Editoriale Tricolore srl, via Pasteur 2 - 42100 (RE)| tel. 0522.557893 | fax 0522.557825 | privacy
web:author

Articoli | Menu

i 5arte antica
La mirabile visione. Dante e la Commedia nell’immaginario simbolista
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Tesori danteschi a Piacenza. Il Landiano 190, frammenti, incunaboli e cinquecentine
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Inferno
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Il Mito di Venezia da Hayez alla Biennale
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Venezia, che impresa! La grande veduta prospettica di Jacopo de’ Barbari
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Venetia 1600. Nascite e Rinascite
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Monet. Dal Musée Marmottan Monet, Parigi
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Realismo Magico. Uno stile italiano
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Divisionismo. 2 collezioni
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Fattori. Capolavori e aperture sul ’900
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
KLIMT. La Secessione e l’Italia
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Macchiaioli. L’avventura dell’arte moderna
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Banksy. Building castles in the sky
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Domenico Gnoli
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Saul Steinberg Milano New York
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Corpus Domini. Dal corpo glorioso alle rovine dell’anima
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Jeff Koons. Shine
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Luigi Ontani. Alam Jiwa & Vanitas
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Michael Kenna: il fiume Po
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Martin Parr. We love Sports
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Sandro Miller. Malkovich, Malkovich, Malkovich. Homage to Photographic Masters
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Franco Maria Ricci: i segni dell’uomo
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Misurare la Terra
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Vetri dal Rinascimento all’Ottocento. La donazione Cappagli Serretti per i Musei Civici d’Arte Antica di Bologna
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Habitus. Indossare la libertà
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
I love Lego
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Wonder Woman. Il mito
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
FMR - Rinasce "la rivista più bella del mondo-2
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Casa Balla. Prorogata l’apertura straordinaria al pubblico
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Sotheby’s - Asta record per ‘Diego y Yo’ di Frida Kahlo
Leggi tutto...