I cookies servono a migliorare i servizi che offriamo e a ottimizzare l'esperienza dell'utente. Proseguendo la navigazione accetti di ricevere tutti i cookies del sito.    Informativa
 

.

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri

La continua evoluzione della ricerca

A Pisa l’attesissima mostra DE CHIRICO E LA METAFISICA. A Palazzo BLU, fulcro della mostra è la collezione personale dell’artista, dei “de Chirico di de Chirico”


img
PARTICOLARE DI:Giorgio de Chirico - Bagni Misteriosi - 1965 circa - olio su tela - 64 x 82.5 cm - Fondazione Giorgio e Isa de Chirico Roma - Italia


L’attesissima mostra antologica “De Chirico e la Metafisica”, allestita nelle sale di Palazzo Blu di Pisa e sospesa a causa del DPCM,  ha aperto al pubblico lo scorso 20 gennaio 2021. La mostra è un’occasione unica per ripercorrere la ricerca, in continua evoluzione, dell’artista, padre della Metafisica.
L’esposizione racconta l’opera del Pictor optimus in un lungo viaggio attraverso immagini e parole; una navigazione fatta di partenze e ritorni, che hanno lasciato tracce profonde lungo l’arco del Novecento e che ancora oggi ispirano le nuove generazioni di artisti. Una mostra che permette di conoscere de Chirico grazie a una serie di disvelamenti che aprono il sipario sui suoi enigmi, consentendo l’accesso al suo labirintico proscenio. Uno degli elementi principali del progetto è la scoperta della collezione personale dell’artista, dei “de Chirico di de Chirico” che sono il fulcro di questa mostra, composta soprattutto da un grande numero di opere provenienti da La Galleria Nazionale di Roma – donate nel 1987 dalla moglie del pittore, Isabella – e dalla Fondazione Giorgio e Isa de Chirico.



Grazie, inoltre, al supporto delle più prestigiose istituzioni nazionali d’arte moderna, il progetto presenta a Palazzo Blu una serie di assoluti capolavori.
La mostra presenta le opere di tutta la prestigiosa carriera dell’artista, seguendo un percorso cronologico che attraversa il lavoro di de Chirico in ogni suo sviluppo, fase e nodi tematici. Il percorso delle opere esposte ha infatti il merito di andare dalle prime opere “böckliniane” della fine del primo decennio del Novecento agli anni Dieci della grande pittura Metafisica; dai capolavori del periodo “classico” dei primi anni Venti della “seconda metafisica” parigina, fino ai Bagni Misteriosi degli anni Trenta, alle straordinarie ricerche sulla pittura dei grandi maestri del passato riscontrabili nelle nature morte, nei nudi e negli autoritratti, realizzati tra gli anni Trenta e gli anni Cinquanta, giungendo all’ultima, luminosa fase neometafisica che recentemente ha riscosso un grande interesse internazionale.

img
PARTICOLARE DI: Giorgio de Chirico - Il ritorno di Ulisse - 1968 - olio su tela - 59.9 x 80 cm - Fondazione Giorgio e Isa de Chirico - Roma

De Chirico immagina vedute di città antiche che si sovrappongono a visioni di città moderne riprese da luoghi di vita vissuta, prima Volos e Atene, poi Monaco di Baviera, Milano, Firenze, Torino, Parigi, Ferrara, New York, Venezia, Roma. Sono luoghi in cui lo spazio pubblico disabitato dall’uomo viene popolato da oggetti – frammenti, rovine, archi, portici, angoli di strade, muri, edifici, torri, ciminiere, treni, statue, manichini – che estraniati dal loro abituale contesto emergono con tutta la loro forza iconica diventando irreali, misteriosi, enigmatici.


img
PARTICOLARE DI: Giorgio de Chirico - Orfeo trovatore stanco - 1970 - olio su tela - 149 x 147 cm- Fondazione Giorgio e Isa de Chirico - Roma

•LA MOSTRA: “De Chirico e la metafisica” - PISA, Palazzo BLU - fino al 9 maggio 2021 - INFO: 050.220.46.50  - www.dechiricopisa.it

 

Editoriale Tricolore srl, via Pasteur 2 - 42100 (RE)| tel. 0522.557893 | fax 0522.557825 | privacy
web:author

Articoli | Menu

i 5arte antica
La mirabile visione. Dante e la Commedia nell’immaginario simbolista
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Tesori danteschi a Piacenza. Il Landiano 190, frammenti, incunaboli e cinquecentine
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Inferno
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Il Mito di Venezia da Hayez alla Biennale
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Venezia, che impresa! La grande veduta prospettica di Jacopo de’ Barbari
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Venetia 1600. Nascite e Rinascite
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Monet. Dal Musée Marmottan Monet, Parigi
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Realismo Magico. Uno stile italiano
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Divisionismo. 2 collezioni
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Fattori. Capolavori e aperture sul ’900
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
KLIMT. La Secessione e l’Italia
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Macchiaioli. L’avventura dell’arte moderna
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Banksy. Building castles in the sky
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Domenico Gnoli
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Saul Steinberg Milano New York
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Corpus Domini. Dal corpo glorioso alle rovine dell’anima
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Jeff Koons. Shine
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Luigi Ontani. Alam Jiwa & Vanitas
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Michael Kenna: il fiume Po
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Martin Parr. We love Sports
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Sandro Miller. Malkovich, Malkovich, Malkovich. Homage to Photographic Masters
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Franco Maria Ricci: i segni dell’uomo
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Misurare la Terra
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Vetri dal Rinascimento all’Ottocento. La donazione Cappagli Serretti per i Musei Civici d’Arte Antica di Bologna
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Habitus. Indossare la libertà
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
I love Lego
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Wonder Woman. Il mito
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
FMR - Rinasce "la rivista più bella del mondo-2
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Casa Balla. Prorogata l’apertura straordinaria al pubblico
Leggi tutto...
 
i 5arte antica
Sotheby’s - Asta record per ‘Diego y Yo’ di Frida Kahlo
Leggi tutto...